Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Adozioni

 

Adozioni

Requisiti per la trascrizione delle sentenze di adozione in Italia

1 – Atto di nascita dell’adottato, tradotto in italiano.
2 – Dichiarazione sostitutiva di certificazione sottoscritta dai genitori dell’adottato presso questo Consolato Generale (nel caso fosse minorenne) o dall'adottato, nel caso fosse maggiorenne.
3 – COPIA certificata della SENTENZA di adozione rilasciata dal Tribunale che ha emesso detta sentenza, con la Postilla dell’Aja e traduzione in italiano.
4 – CERTIFICATO rilasciato dal Tribunale competente riguardante la data di passato in giudicato della sentenza di adozione, con la Postilla dell’Aja e traduzione in italiano.

Se il richiedente è maggiorenne, dovrà pagare i relativi diritti consolari.

L'Ufficio riceve al pubblico su appuntamento, da richiedere a legale.rosario@esteri.it.

IMPORTANTE: ATTI DIGITALI

Gli atti digitali rilasciati dagli uffici dello Stato Civile argentino dovranno essere visualizzati in modo da poter verificarne il contenuto del documento completo mediante il codice di validazione o QR. Ai fini della trascrizione in Italia, non basta con l’accesso alla firma digitale o ai dati dell’atto.

Nel caso degli atti rilasciati dagli uffici dello Stato Civile delle province di Corrientes, Misiones ed Entre Ríos, si accetterà:

- Atto firmato in originale dal responsabile dell’Ufficio dello Stato Civile o

- Atto firmato digitalmente, con APOSTILLE DELL’AIA

In entrambi i casi il medesimo dovrà essere tradotto all’italiano o corredato da modulo bilingue.

Si dovrà inoltre accertare che l’atto consegnato sia LEGGIBILE.


17